Carrello

0 item - 0,00

Book Detail

L’Europa di Charta 77

25,00

La ricorrenza dei sessant’anni dalla firma dei Trattati di Roma è stata per l’Istituto di Studi Politici “S. Pio V” l’occasione per avviare una serie di riflessioni sul processo, avviato con la firma di quei Trattati, che ha condotto alla realizzazione dell’attuale Unione Europea. Le condizioni geopolitiche in essere nel 1957 hanno fortemente condizionato la nascita della futura Unione, confinandola, inizialmente al di qua della “cortina di ferro” e costringendola a successivi “allargamenti ad est” all’indomani della caduta del Muro di Berlino. La connotazione squisitamente occidentale del primo nucleo dell’Unione ci ha spinto ad interrogarci su come fosse percepito, al di là del muro, il progressivo processo di integrazione europea e abbiamo preferito farlo attraverso lo sguardo e la riflessione di quello che veniva chiamato “dissenso”. Come caso di studio abbiamo scelto la Cecoslovacchia, spinti dalla ricorrenza del quarantesimo anniversario sia della diffusione della dichiarazione costitutiva di Charta 77 che della morte di Jan Patočka, uno dei firmatari e ispiratori dell’iniziativa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.